SEMI DI CHIA & SEMI DI LINO
UNA DIFFERENZA DA SAPERE PER USARLI MEGLIO

Non bastano certo poche righe per descrivere le numerose qualità e le differenze che caratterizzano i Semi di Chia e i Semi di Lino: acidi grassi, contenuto proteico, phytoestrogeni, tipo di fibre...oggi mi soffermo su uno in particolare, molto importante, cioè il contenuto di grassi e la loro deperibilità.

I Semi di Chia e i Semi di Lino sono una fonte vegetale eccellente di acidi grassi essenziali omega3, in particolare acido alfa linolenico (ALA). Purtroppo sappiamo che questo tipo di grassi è anche molto deperibile e
facilmente ossidabile.

semi di chia e di lino

Quindi, nonostante questi semi siano entrambi ricchi di acidi grassi, PERCHE’ I SEMI DI LINO IRRANCIDISCONO MOLTO PIU' VELOCEMENTE DEI SEMI DI CHIA?

La risposta è semplice, perché i SEMI DI CHIA sono molto più ricchi di antiossidanti rispetto ai SEMI DI LINO, sostanze come flavonoli, quercetina, kaempferolo, acido clorogenico...sono molecole antiossidanti che proteggono il delicato olio all'interno del Seme di Chia, rendendolo molto stabile.

Ma questo non significa che non si possano utilizzare al meglio anche i Semi di Lino e i loro benefici nutrizionali, basta adottare qualche piccolo accorgimento: macinare i Semi di Lino al momento. Sappiamo bene che se non vengono macinati non è possibile assorbire le sostanze nutritive del seme (questo passaggio non occorre per i Semi di Chia), ma nel momento che maciniamo il Seme di Lino, questo inizia ad ossidarsi, quindi occorre consumarli subito o conservare rigorosamente in frigo quelli macinati . È preferibile macinare i Semi di Lino in casa piuttosto che acquistare la farina già pronta. E per quanto riguarda l'olio di semi di lino? Se proprio non potete fare a meno dell'olio accertatevi almeno che sia stata sempre rispettata la catena del freddo.

Buona giornata
Patty Cacaopuro


Scroll To Top