DIFFERENZE TRA OLIO & BURRO DI COCCO

Approfitto dell'arrivo dei nuovi formati mini e maxi dell'Olio e Burro di Cocco per parlare ancora una volta delle loro DIFFERENZE: A dire il vero non basterebbe un libro per descriverne le caratteristiche e i benefici, ma intanto per iniziare, vediamo cosa li differenzia.

Anche se apparentemente sono uguali ( specialmente nella stagione fredda quando solidificano), il loro stesso nome OLIO e BURRO ci aiuta a capire un po' la consistenza e l'eventuale utilizzo.

Innanzitutto il Burro di Cocco contiene la POLPA del frutto mentre l'Olio assolutamente NO, l'Olio di Cocco è infatti costituito al 100% da grassi,( per essere precisi intorno al 99,6 %) e durante la sua produzione, la POLPA viene completamente separata.
Il Burro di Cocco invece non è altro che la polpa del frutto ridotta in purea, ha una consistenza densa e cremosa, in questo caso la percentuale di olio contenuta è circa il 60%.
Quindi proprio perchè contiene la POLPA, il Burro di Cocco a differenza dell'Olio, contiene anche altri nutrienti oltre i grassi, in particolare proteine, vitamine ma soprattutto FIBRE, considerate che 100g di Burro di Cocco, contengono oltre il 17% di fibre!

I grassi del Cocco benchè saturi sono MCT's ovvero grassi saturi a catena media che il nostro corpo assimila velocemente e converte altrettanto velocemente in energia, non a caso una delle caratteristiche dell'olio di Cocco è di accelerare il metabolismo assicurando nel contempo energia di lunga durata, ecco perchè questo alimento è particolarmente gradito anche agli sportivi.

Un passato con una cattiva fama: In passato l'Olio di Cocco veniva guardato con sospetto poichè si riteneva che tutti i grassi saturi fossero dannosi per la salute, si è visto poi che nelle giuste quantità i grassi saturi a catena media sono addirittura benefici, allora perchè questa cattiva fama? Per oltre 40 anni sono stati condotti studi utilizzando OLIO DI COCCO RAFFINATO e IDROGENATO, ma qualsiasi tipo di olio sottoposto a raffinazione e idrogenazione diventa assolutamente dannoso per il nostro organismo. Fortunatamente nuovi studi hanno invece evidenziato gli aspetti positivi e sottolineato l'importanza di utilizzare esclusivamente Olio di Cocco spremuto a freddo che non sia stato sottoposto a nessun trattamento chimico di lavorazione ed estrazione, garantendo così che i nutrienti importanti non vengano modificati.

Mi fermo qui, in seguito vedremo altre caratteristiche nutrizionali e uso in cucina dell'Olio e del Burro di Cocco

Buon appetito!
Patty CacaoPuro


Scroll To Top