CAMMINARE...Il Movimento indispensabile

Quando si parla di WALKING o CAMMINARE pensiamo ad un'attività fisica ma in realtà muoversi e camminare è una delle cose più sane, naturali e spontanee che il nostro corpo possa fare, NON siamo programmati per stare tante ore fermi e seduti.

Perché camminiamo sempre meno? Semplicemente perché siamo diventati PIGRI, l'automobile ci porta ovunque, le scale non si salgono più perché c'è l'ascensore, andiamo sempre di corsa con i minuti contati (a proposito di stress), peccato che camminare sia indispensabile come l'aria che respiriamo!

Vediamo come anche solo pochi minuti di cammino apportano cambiamenti chimici positivi e le opportunità sono intorno a noi ogni giorno, basta saperle cogliere.

milf
CAMMINARE 5 MINUTI Un tempo brevissimo, eppure il nostro corpo dopo i primi passi inizia subito una serie di reazioni chimiche: il battito cardiaco aumenta, questo incrementa la circolazione e i muscoli iniziano a scaldarsi, le articolazioni sono più sciolte grazie al fluido lubrificante emesso dal corpo in movimento.

CAMMINARE 10 MINUTI Il battito cardiaco continua ad aumentare, le vene si dilatano per far passare più sangue e ossigeno ai muscoli

CAMMINARE 20 MINUTI Si avvertono ancora più cambiamenti, aumenta la temperatura corporea e di conseguenza si inizia a sudare, le vene più vicine allo strato superficiale della pelle si espandono per far uscire il calore, la respirazione diviene più profonda.

CAMMINARE 30 / 45 MINUTI Ci si sente rinvigoriti e al tempo stesso migliora l'umore grazie anche alle endorfine rilasciate dal cervello. L'insulina si abbassa, per questo camminare è un'attività consigliata anche a coloro che soffrono di diabete.

BRISK WALKING Questo termine inglese indica una camminata a passo piuttosto veloce, i vantaggi sono molteplici, per capire il ritmo giusto: camminando si deve riuscire a parlare ma non a cantare, inoltre non deve esserci affanno. E' la soluzione ideale per chi non desidera correre e non vuole sforzare le articolazioni.

GROUNDING Una camminata molto rigenerante, purtroppo difficile da praticare in inverno e se si vive in città. Il Grounding o Earthing è camminare a piedi nudi a contatto con la Terra, solitamente sull'erba o sulla spiaggia.

Concludendo: Camminare è indispensabile e salutare, approfittiamo di ogni piccola occasione giornaliera per sgranchire le gambe, se si ha poco tempo anche una manciata di minuti al mattino, all'ora di pranzo o nel pomeriggio sono meglio di niente, fare più spesso le scale a piedi, parcheggiare più distante del solito, sono solo 2 semplici esempi, ma sono i piccoli cambiamenti positivi che alla fine danno GRANDI risultati

Buona giornata
Patty CacaoPuro


Scroll To Top